HELMUT NEWTON – PRIVATE PROPERTY a New York

Negli spazi di 10 Corso Como a New York, la Fondazione Sozzani in collaborazione con la Fondazione Helmut Newton presenta la mostra “Helmut Newton, Private Property”, 45 stampe vintage originali di scatti eseguiti tra 1972 e il 1983 che Newton stesso scelse come serie nel 1984, ed è considerato come il lavoro più emblematico di quel momento. “Private Property” è divisa in tre parti, Suite I, II, II, come originariamente concepito da Newton, un mix di foto di moda e ritratti di personaggi famosi. È la prima volta che queste opere vengono esposte negli Stati Uniti e la prima mostra …

HIGHER LEARNING E THE NY SCENE

Higher Learning e The NY Scene – arte, cultura e nuove avanguardie anni ’70-’80 sono le due grandi mostre di opere fotografiche con cui Parma celebra l’icona del rock Patti Smith. Si tratta di 120 opere scattate in bianco e nero durante i viaggi dell’artista per il mondo. Il titolo è lo stesso di una canzone presente nell’album Land, uscito nel 2002. La mostra, organizzata da Università di Parma e Comune di Parma, è stata pensata appositamente in occasione del conferimento della laurea ad honorem che l’Ateneo ha assegnato a Patti Smith. Higher Learning è un’evoluzione di Eighteen Stations, presentata …

Fink on Warhol: New York Photographs of the 1960s

Fino al 30 aprile lo Spazio Damiani ospita la mostra Fink on Warhol: New York Photographs of the 1960s del fotografo americano Larry Fink: 15 opere fotografiche in bianco e nero che costruiscono un dialogo tra il fervore sociale e politico della New York degli anni ’60 e la figura artistica e nichilista di Andy Warhol e dei personaggi della Factory. Le fotografie che ritraggono Andy Warhol ed alcuni dei più celebri esponenti della Factory, tra cui Lou Reed e i Velvet Underground, Ingrid Superstar, Susanna Campbell e Gerad Malanga, sono state scattate nell’arco di tre giorni della primavera del …

Le fotografie di Berenice Abbott al MAN di Nuoro

Al Museo MAN di Nuoro si è da poco inaugurata la prima mostra antologica in Italia dedicata a Berenice Abbott (USA, 1898-1991), una delle più originali e controverse protagoniste della storia fotografica del Novecento.  Terza di un grande ciclo dedicato alla Street Photography, la mostra al MAN di Nuoro, a cura di Anne Morin, presenta, per la prima volta in Italia, una selezione di ottantadue stampe originali realizzate tra la metà degli anni Venti e i primi anni Sessanta. Suddiviso in tre macrosezioni – Ritratti, New York e Fotografie scientifiche – il percorso espositivo fornisce un quadro generale del grande …

Diane Arbus: in the beginning. Le origini di un mito in mostra a New York

Diane Arbus: in the beginning è la mostra con cui il Met Breuer, il nuovo spazio del Metropolitan Museum of Art di New York, ha inaugurato la sua stagione. La mostra presenta più di 100 fotografie, la maggior parte inedite, e si concentra sui primi sette anni della carriera di Diane Arbus (New York, 14 marzo 1923 – Greenwich Village, 26 luglio 1971). Si tratta di foto realizzate a New York tra il 1956 e il 1962, periodo in cui la Arbus ha sviluppato il suo stile eccentrico e quell’approccio per il quale è stata riconosciuta, lodata, criticata, e copiata …

Klein: il mondo a modo suo

William Klein: il mondo a modo suo è il titolo della retrospettiva, ospitata a Palazzo della Ragione di Milano, che ripercorre la carriera artistica, innovativa e trasgressiva, dell’eclettico fotografo e regista statunitense. Nato nel 1928 a New York da una famiglia ebrea di origine ungherese, a vent’anni si trasferisce a Parigi per diventare pittore. Studia al fianco dell’artista Fernard Léger ma decide di spostare i suoi interessi verso la fotografia. Nel 1954, a Parigi, compra una Leica e due obiettivi da uno dei fotografi di Magnum Photos, che poi si rivelerà essere Henri Cartier-Bresson. Nel 1957 vince il premio Nadar …

Addio a Bill Cunningham, il fotografo dello “stile della strada”

Si è spento ieri all’età di 87 anni il celebre fotografo di moda statunitense Bill Cunningham, uno dei pionieri dello street style e della foto di strada. Cunningham ha fotografato per oltre quarant’anni gli eventi più importanti della Grande Mela per conto del New York Times, trasformando la fotografia di moda in una branca dell’antropologia culturale. Girava New York in sella alla sua bici e con una 35 mm al collo, pronto a catturare le nuove tendenze dalla strada. Era interessato più alla creatività delle persone che costruiscono ogni giorno il proprio stile personale piuttosto che alla moda esibita dalle …