Leonardo Pasquinelli. SOLIMAI a Palazzo Vecchio

Serena Becagli intervista Leonardo Pasquinelli in occasione delle mostra SOLIMAI, prorogata fino al 27 dicembre 2018, Cortile di Michelozzo, Palazzo Vecchio, Firenze. Leonardo torni a misurarti con il ritratto, parlando di un tema molto intenso dal titolo “Solimai”. Da quanto ci stai lavorando?  Il ritratto e il reportage sono sempre state le mie grandi passioni. È da un anno circa che ci sto lavorando, da quando ho accettato l’invito del mio amico Luigi Paccosi di documentare il progetto “Soli Mai: una rete contro la solitudine“, ideato e promosso dalla Fondazione Montedomini Onlus. “Soli Mai” quest’anno compie due anni di attività …

Nascita di una Nazione – Palazzo Strozzi. Firenze

Si chiude domenica 22 luglio Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano a Palazzo Strozzi, una mostra bella, intensa, intelligente a cura di Luca Massimo Barbero. Per la prima volta riunite assieme opere emblematiche del fermento culturale italiano del secondo dopoguerra, gli anni del cosiddetto “miracolo economico”, momento di trasformazione profonda della società italiana fino alla fatidica data del 1968. Un percorso tra opere di straordinaria bellezza perfettamente immerse nella loro contemporaneità, capaci di raccontarci un pezzo di storia. Un viaggio tra arte, politica e società nell’Italia tra gli anni Cinquanta e il periodo della contestazione del Sessantotto …

Middle East Now – le foto di TAMARA ABDUL HADI

La fotografa irachena Tamara Abdul Hadi, co-fondatrice di Rawiya, il primo collettivo di fotografe donne in Medio Oriente, è ospite della 9ª edizione di Middle East Now, il festival di cinema, arte, musica, incontri e cibo che riunisce ogni anno a Firenze appassionati ed esperti del Medio Oriente contemporaneo. Nell’occasione vengono presentati due fra i suoi progetti più recenti, in cui approfondisce vari aspetti della rappresentazione maschile nel mondo arabo, esplorandone le complessità e riuscendo a superare gli stereotipi costruiti dai media occidentali. Giovedì 12 aprile alle 18.00 alla Fondazione Studio Marangoni di Firenze è stata inaugurata la mostra “The …

Le opere di Ai Weiwei a Firenze

Se non siete ancora andati a visitare la mostra di Ai Weiwei a Palazzo Strozzi vi diamo qualche anticipazione con questi scatti fatti dalla nostra Alessandra Cinquemani. Se invece ci siete già stati godetevi il punto di vista di Alessandra; da quello che ha fotografato sembra che si sia divertita. A Firenze qualsiasi cosa che ha a che fare con il contemporaneo porta spesso con sé qualche polemica, ma non è vero nella capitale del Rinascimento l’arte contemporanea non può trovare spazio. Anche la scorsa domenica erano in molti in coda per entrare a vedere le opere di Ai Weiwei …

FIRENZE (suona) CONTEMPORANEA

Oggi parliamo un po’ della nostra Firenze e delle sue attitudini “contemporanee”. Se tra piazza della Signoria e il Forte Belvedere le guardie spirituali di Jan Fabre vegliano sulla città (fino al 2 ottobre), a Palazzo Strozzi ci stiamo preparando ad accogliere uno dei più celebri e controversi artisti contemporanei, il cinese Ai Weiwei. E controverso, si sa, è da sempre anche il rapporto tra Firenze e il contemporaneo. Ma tutti questi eventi, con risultati più o meno discutibili e relative polemiche, ci fanno pensare che a Firenze è possibile fare arte contemporanea. Un apporto importante all’indagine sui linguaggi contemporanei …

Francesca Woodman, On Being an Angel

Chiude oggi alla  Fondation Henri Cartier-Bresson di Parigi la mostra On Being an Angel, una monografia sul lavoro di Francesca Woodman, la fotografa statunitense scomparsa prematuramente nel 1981 a soli 22 anni. La mostra è parte di un progetto itinerante destinato, dopo Stoccolma, Amsterdam e appunto Parigi, a fare tappa al Moderna Museet di Malmö. On Being an Angel vuole mettere in evidenza la volontà dell’artista di esplorare la propria femminilità con il mezzo fotografico, un atteggiamento che la porta a concepire la fotografia come una sorta di “seconda pelle”. Motivando l’impiego del suo corpo come una “questione di convenienza, legata alla sua immediata …

Da Kandinsky a Pollock

Kandinsky e Pollock, due mostri sacri della pittura in mostra a Palazzo Strozzi a Firenze dal 19 Marzo al 24 Luglio. Forma, geometria, equilibrio contro colore, movimento e tensione pittorica. Questa potrebbe essere la sintesi di ciò che rappresentano due delle maggiori personalità dell’arte degli anni cinquanta e sessanta. Da un lato Vasilij Kandinsky, pittore russo e primo esponente della pittura astratta, Jackson Pollock dall’altro, americano, che con l’invenzione della tecnica del dripping, detta colatura in italiano, ha dato inizio al movimento dell’action painting. Una mostra unica che rappresenta la grande arte del Guggenheim di Venezia e di New York a …