PASTIS – Un occhio vede, l’altro sente

Pastis è non solo un drink francese, ma anche l’unione artistica dei fratelli Marco e Saverio Lanza, di Firenze. Il nome che deriva dalla lingua occitana e significa “miscela” esprime perfettamente la singolarità dell’unione dei due interpreti, uno fotografo e l’altro musicista. Gli output Pastis sono brevi opere di videoarte musicale che attingono fortemente alla vita quotidiana. Il duo, che collabora con artisti come Wayne Marshall, Max Gazzè, Fiorucci, James Bradburn, Irene Grandi, Cristina Donà, Bugo si esibisce in “fotoconcerti” che vedono gli strumenti di lavoro: chitarre, pianoforte, macchina fotografica e telecamera miscelarsi in una unica performance multimediale. Nel video …

Da Kandinsky a Pollock

Kandinsky e Pollock, due mostri sacri della pittura in mostra a Palazzo Strozzi a Firenze dal 19 Marzo al 24 Luglio. Forma, geometria, equilibrio contro colore, movimento e tensione pittorica. Questa potrebbe essere la sintesi di ciò che rappresentano due delle maggiori personalità dell’arte degli anni cinquanta e sessanta. Da un lato Vasilij Kandinsky, pittore russo e primo esponente della pittura astratta, Jackson Pollock dall’altro, americano, che con l’invenzione della tecnica del dripping, detta colatura in italiano, ha dato inizio al movimento dell’action painting. Una mostra unica che rappresenta la grande arte del Guggenheim di Venezia e di New York a …